Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine
Ecco come in 123 anni la radio si è diffusa in ogni angolo della nostra vita...

Ecco come in 123 anni la radio si è diffusa in ogni angolo della nostra vita...

Dal brevetto ottenuto da Guglielmo Marconi ai più moderni sistemi multiroom

Contenuti Sponsorizzati
MACKIE SRM550 COVER COPPIA
Riparazione tablet GALAXY TAB A 2016
Caldaie e Condizionatori
MACKIE THUMP 15A COPPIA
Problemi di ricarica batteria?
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

123 anni fa, ed esattamente il 2 luglio 1897, Guglielmo Marconi otteneva a Londra il brevetto per la sua radio (o meglio, per la sua trasmissione telegrafica senza fili). Si trattò di un giorno storico perché quell'oggetto così strano per l'epoca divenne uno dei primi mass media che si diffuse in tutto il mondo e contribuì a veicolare notizie e intrattenimento in tempo reale.

Ancora oggi, informazioni e musica via etere sono una presenza diffusa nella quotidianità delle persone tanto che, secondo una recente ricerca di Recovery Data, azienda specializzata in recupero dati, il tempo trascorso in una settimana ad ascoltare brani musicali è pari a 17,8 ore, pari a circa 2 ore e mezzo al giorno.

Come è cambiato l’ascolto della radio dalla data del brevetto a Guglielmo Marconi ad oggi?

  • Vuoi acquistare un impianto Hi-Fi o un sistema audio innovativo? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

Ma come è cambiato l'ascolto della radio, dal quel 2 luglio di 123 anni fa ad oggi? Sempre secondo la ricerca, per quanto riguarda le modalità di fruizione dei contenuti radiofonici, circa l'87% di chi ascolta lo fa ancora attraverso una radio analogica (sebbene un terzo opti per la radio digitale). 

Passando poi ai dati sui luoghi di maggiore ascolto della radio, prevale ancora la macchina: i viaggi verso il luogo di lavoro, di svago o di casa, sono sicuramente la base più utile per poter ascoltare la propria radio preferita (66%).

Il luogo di maggiore ascolto della radio è la macchina...

Il secondo luogo preferito per ascoltare la radio è invece casa propria: nel 63% dei casi il relax garantito dall'ascolto, prevalentemente, della musica è un gradevole aiuto per poter allietare e rendere meno faticose alcune attività tipicamente casalinghe.

Ma, anche a casa, le modalità di ascolto si sono trasformate e, grazie alla tecnologia, è possibile godere di musica e informazioni in ogni stanza dell'abitazione. E non stiamo parlando di filodiffusione ma degli innovativi sistemi audio multiroom.

Come funziona il sistema multiroom

Anche a casa le modalità di ascolto si sono trasformate e, grazie alla tecnologia, è possibile godere di musica e informazioni in ogni stanza dell'abitazione...

  • Vuoi trasformare casa tua con la domotica? Scopri le aziende specializzate più vicine a te - CLICCA QUI

Con l'evoluzione della tecnologia, è diventato sempre più facile avere una casa domotica da controllare in modo semplice dal proprio smartphone. Così, come finestre, tende, tapparelle elettriche, climatizzatori e caldaie sono diventate una realtà diffusa in ogni casa moderna, anche i sistema audio stanno conquistando lo stesso successo. L'audio, infatti, viene diffuso in casa attraverso una o più casse senza fili posizionate in diversi punti della casa grazie al sistema wireless.

  • Vuoi cambiare il tuo smartphone? Trova i punti vendita più vicini a te - CLICCA QUI

Gli speaker non hanno bisogno di dispositivi a cui essere collegati, per gestirli basta una sorgente come un impianto hi-fi, un televisore, un pc o uno smartphone e con una semplice app è possibile gestirle.

Le applicazioni compatibili con questi sistemi vengono fornite gratuitamente dai produttori delle casse. Grazie allo schermo dello smartphone, si può scegliere la musica o il programma radiofonico desiderato dalla rete LAN domestica o da internet e diffonderla così attraverso gli speaker.

Le casse per diffondere la musica in ogni stanza

Per avere una qualità del suono ottimale, scegliere lo speaker giusto è fondamentale...

 

Per avere una qualità del suono ottimale, scegliere lo speaker giusto è fondamentale. I modelli compatti utilizzano un unico speaker e sono perfetti per ascoltare musica di sottofondo. In alcuni casi questi si trasformano in coppie di speaker stereo, per avere un suono ampio e con tutte le sfumature, di gran lunga superiore rispetto al box singolo. La coppia, inoltre, è perfetta anche in ambienti di grandi dimensioni senza rinunciare alla qualità del suono.

Le casse multiroom permettono la diffusione di musica in casa con contenuti indipendenti stanza per stanza...

Per avere una casa smart e usare ogni impianto in modo semplice e veloce, è fondamentale che gli speaker siano della stessa marca. Così facendo è possibile usare una sola app in grado di controllare tutto. Se invece i box LAN appartengono a produttori diversi si ha bisogno di numerose app per la loro gestione e non si potrà ascoltare la stessa musica in ogni stanza.

Inoltre le casse multiroom permettono la diffusione di musica in casa con contenuti indipendenti stanza per stanza. Questo fa sì che ognuno potrà ascoltare contemporaneamente la musica che preferisce nella camera in cui si trova e impostare in totale autonomia il livello del volume senza imporre le proprie scelte agli altri componenti della famiglia.

29 giugno 2020
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
MACKIE SRM550 COVER COPPIA
Riparazione tablet GALAXY TAB A 2016
Caldaie e Condizionatori
MACKIE THUMP 15A COPPIA
Problemi di ricarica batteria?
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le rubriche

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE