I Collateral Events di Manifesta 12 Palermo

I Collateral Events di Manifesta 12 Palermo

Annunciati i 62 eventi selezionati tra i 631 progetti pervenuti alla biennale nomade di arte e cultura contemporanea

Manifesta 12 Palermo ha scelto e programmato la lista dei 62 Eventi Collaterali selezionati tra i 631 progetti pervenuti.
Parallelamente al programma principale, che vedrà partecipare dal 16 giugno al 4 novembre decine di artisti nazionali e internazionali in vari luoghi delle città a Manifesta 12, biennale nomade di arte e cultura contemporanea, vi sarà infatti anche uno specifico programma di eventi paralleli realizzati in stretta collaborazione con artisti locali, musei, istituzioni e professionisti del settore culturale.

L'Orto Botanico di Palermo - ph. CAVE Studio

I promotori dei progetti selezionati - (clicca qui per vedere quali sono) - sono così distribuiti geograficamente:
- il 50% proviene da Palermo;
- l'8% dalla Sicilia;
- il 21% dall'Italia;
- il 18% dall'Europa;
- il 3% da altri paesi.

Il Bando per gli Eventi Collaterali di Manifesta 12 - attivo dallo scorso novembre allo scorso gennaio - consisteva nell'invito rivolto ad artisti, organizzazioni e operatori culturali a presentare un progetto per il programma parallelo alla biennale, da realizzare durante il periodo della biennale stessa così da beneficiare della risonanza internazionale di Manifesta.
Gli Eventi Collaterali non fanno parte del programma principale della biennale, ma sono estensivamente associati a essa e vengono promossi attraverso i canali ufficiali digitali e analogici della biennale: il sito, la guida, i social network, l'app ufficiale di Manifesta 12 e una mappa speciale per gli eventi collaterali.

L'Orto Botanico dipinto da Francesco Lo Jacono

I criteri di selezione che sono stati applicati sono i seguenti:
- realizzazione del progetto nella città di Palermo;
- realizzazione del progetto nello stesso periodo della biennale Manifesta 12 (16 giugno-4 novembre 2018);
- qualità del progetto in linea con gli standard di Manifesta;
- interdisciplinarietà culturale del progetto;
- chiarezza delle risorse finanziarie necessarie alla sua concreta realizzazione e la sua fattibilità.

Per essere stato selezionato per il programma di eventi collaterali, il progetto non doveva necessariamente essere legato al tema principale della biennale.

A proposito di Manifesta...
Manifesta, la Biennale nomade europea, nasce nei primi anni '90 in risposta al cambiamento politico, economico e sociale avviatosi alla fine della guerra fredda e con le conseguenti iniziative in direzione dell'integrazione europea. Sin dall'inizio, Manifesta si è costantemente evoluta in una piattaforma per il dialogo tra arte e società in Europa, invitando la comunità culturale e artistica a produrre nuove esperienze creative con il contesto in cui si svolge. Manifesta è un progetto culturale site-specific che reinterpreta i rapporti tra cultura e società attraverso un dialogo continuo con l'ambito sociale.
Manifesta è stata fondata ad Amsterdam dalla storica dell'arte olandese Hedwig Fijen, che ancora oggi la guida. Ogni nuova edizione viene avviata e finanziata individualmente, ed è gestita da un team permanente di specialisti internazionali. Manifesta lavora dai suoi uffici di Amsterdam e Palermo, con uno di prossima apertura a Marsiglia. Diretta da Hedwig Fijen e Peter Paul Kainrath, la squadra permanente è composta da Tatiana Tarragó, Paul Domela, Esther Regueira, Yana Klichuk, Asell Yusupova, Marieke van Hal and Mikaela Poltz, nonché dal direttore generale di Manifesta 12 Roberto Albergoni e dalla coordinatrice Francesca Verga. Nel prossimo decennio, Manifesta si concentrerà sulla propria evoluzione da autorevole biennale d'arte contemporanea a piattaforma europea interdisciplinare volta ad esplorare e catalizzare un cambiamento sociale positivo in Europa attraverso la cultura contemporanea.

Città che hanno in precedenza ospitato Manifesta: 1. Rotterdam (Olanda, 1996) - 2. Lussemburgo (Lussemburgo, 1998) - 3. Lubiana (Slovenia, 2000) - 4. Francoforte (Germania, 2002) - 5. Donostia-San Sebastián (Spagna, 2004) - 6. Nicosia (Cipro, 2006 – cancellata) - 7. Trentino-Alto Adige (Italia, 2008) - 8. Murcia-Cartagena (Spagna, 2010) - 9. Genk-Limburg (Belgio, 2012) - 10. San Pietroburgo (Russia, 2014) - 11. Zurigo (Svizzera, 2016).

- m12.manifesta.org

6 marzo 2018
Condividi:
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le rubriche

Offerte & Promozioni

PROMOZIONE BUSINESS
CAPODANNO 2019
AUTUMN IN SICILY - ETNA

Aziende consigliate