Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

In Sicilia, grazie all'agroecologia, sta crescendo una foresta commestibile

È la prima Comunità del cambiamento di Slow Food e nasce nei terreni confiscati alla mafia

In Sicilia, grazie all'agroecologia, sta crescendo una foresta commestibile
Contenuti Sponsorizzati
L'Agrumeto
La struttura
Allevamento cavalli
AGRUMI ORNAMENTALI
Olio Biologico Terre del Gorgo DOP
Canne Marrone Glitterate x 8  H 150 - Sconti per Fioristi e Aziende
  • Hai un'azienda agricola che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Raccoglie in sé tutto quello che c'è di buono nei concetti di Madre Terra e Agricoltura il progetto Valdibella, nato a Partinico, trenta chilometri a sud-ovest di Palermo, che coinvolge due realtà siciliane: la cooperativa agricola Valdibella, attiva nella vicina Camporeale dal 1998, e NoE (No Emarginazione), cooperativa sociale che dal 1993 si occupa di inclusione sociale di persone portatrici di handicap.

Cooperativa sociale NoE (No Emarginazione) - ph Michael Calabrò
Foto di Michael Calabrò

  • Stai cercando aziende, consorzi e cooperative agricole? Trova quelle più vicine a te - CLICCA QUI

C'è la volontà di coltivare per rigenerare il suolo e scongiurare il rischio desertificazione; c'è la volontà di agire secondo i principi dell'agroecologia e nel rispetto della biodiversità; c'è la volontà di aiutare la comunità, offrendo un impiego a persone fragili e portatrici di handicap. Il tutto in un terreno confiscato alla mafia.

È la prima Comunità del cambiamento di Slow Food, un progetto collettivo con cui imprese, singoli individui e portatori di interesse si impegnano a realizzare un cambiamento nei sistemi alimentari locali, adottando pratiche più sostenibili e inclusive.

I terreni del progetto Valdibella - ph Michael Calabrò
Foto di Michael Calabrò

  • Stai cercando associazioni di volontariato e solidarietà in Sicilia? CLICCA QUI

La storia di questo rivoluzionario progetto ci riporta indietro al 1998, quando la cooperativa NoE ricevette in affidamento un fondo proveniente dalla confisca alla mafia. Due anni dopo, l'agronoma di NoE, Carla Monteleone, per gestire il fondo e renderlo produttivo chiede aiuto al presidente di Valdibella, Massimiliano Solano, che a sua volta coinvolge Rafael da Silveira Bueno - ecologo brasiliano che ha svolto il dottorato di ricerca in Scienze agrarie, forestali ed ambientali a Palermo - che vedendo il terreno pensa sia il luogo adatto dove far crescere una food forest, una foresta commestibile.

I terreni del progetto Valdibella - ph Michael Calabrò
Foto di Michael Calabrò

  • Stai cercando prodotti alimentari biologici? Trova le aziende più vicine a te - CLICCA QUI

Se vi state chiedendo cosa sia una foresta commestibile, la spiegazione ce la dà Rafael da Silveira Bueno: "Una food forest è un sistema produttivo creato dall'uomo la cui struttura vuole assomigliare a una foresta spontanea, ma dove coabitano tante tipologie di piante, arbusti, alberi e coltivazioni diverse".

Nella fattispecie Partinicese "l'elemento principale sono gli alberi da frutta: varietà antiche, oggi quasi scomparse, ma che sono il risultato della selezione fatta dagli agricoltori siciliani che, per centinaia di anni, hanno scelto quelle che meglio si adattavano all'ambiente". Si tratta di meli, peri, albicocchi, susini e melograni, solo per citarne alcuni.

Melograni nei terreni del progetto Valdibella - ph Michael Calabrò
Foto di Michael Calabrò

  • Vuoi comprare la frutta fresca più buona di Sicilia? Trova i negozi più vicini a te - CLICCA QUI

Nell'area si stanno piantumando anche alcune specie tipiche della macchia mediterranea come querce e rose canine, queste insieme a mirti, biancospini, corbezzoli e ginestre assicurano anche le risorse alimentari per le api. Ci sarà inoltre un biolago, per la gestione delle acque reflue fitodepurate, un'area di compostaggio, uno spazio per la coltivazione di cereali ed erbe aromatiche e verranno piantate siepi "anti-incendio".

Arnie nei terreni del progetto Valdibella - ph Michael Calabrò
Foto di Michael Calabrò

  • Cerchi il miele siciliano più buono? Trova le aziende apistiche più vicine a te - CLICCA QUI

Le parole d'ordine sono biodiversità e soprattutto agroecologia, l'approccio in agricoltura che Slow Food promuove da tempo: "Significa intendere l'agricoltura come un sistema complesso, ricco di interazioni, e che grazie alla biodiversità assicuri conservazione del suolo, risparmio idrico, incremento della materia organica e mantenimento delle interazioni ecologiche".


Foto di Michael Calabrò

  • Devi comprare o riparare macchine agricole? Trova le aziende specializzate più vicina a te - CLICCA QUI

Infine, un altro obiettivo del progetto Valdibella è quello di assicurare il successo imprenditoriale dell'attività perché, senza stabilità economica, alla sostenibilità ambientale vengono a mancare i presupposti. Sotto questo aspetto, a sostenere economicamente il progetto è FPT Industrial, marchio che fa parte del gruppo CNH Industrial, che ha immediatamente scelto di sposarne la causa.

8 aprile 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
L'Agrumeto
La struttura
Allevamento cavalli
AGRUMI ORNAMENTALI
Olio Biologico Terre del Gorgo DOP
Canne Marrone Glitterate x 8  H 150 - Sconti per Fioristi e Aziende
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le rubriche

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE