Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

La Bike Economy italiana... corre come il vento!

Il made in Italy della bicicletta supera il miliardo di euro e dopo il lockdown segna un +20%

La Bike Economy italiana... corre come il vento!
Contenuti Sponsorizzati
scegli il tour di Sicilia che preferisci
Cobalto Las Helmets

Cobalto Las Helmets

112,49 € 149,99 €
Pantalone Flex Biemme

Pantalone Flex Biemme

49,00 € 70,00 €
15TH-Bianco/Rosso Power Race
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Tra antica tradizione artigiana e materiali ultramoderni e tecnologici, l'Italia della bicicletta, è proprio il caso di dirlo, corre a tutta velocità: nel 2019 le imprese italiane del settore hanno fatturato 1,032 miliardi di euro e ben promettono nel 2020 con un +20,2% della produzione registrato a giugno e luglio dopo il lockdown.

Un boom in atto da diversi anni, tanto che ormai si parla di "bike economy", accomunando diversi paesi, ma nel quale l'Italia eccelle a livello mondiale in diversi punti della filiera.

Nel 2019 le imprese italiane del settore ciclo hanno fatturato 1,032 miliardi di euro e ben promettono nel 2020 con un +20,2% della produzione registrato a giugno e luglio dopo il lockdown.

  • Vuoi comprare una bicicletta? Trova il negozio più vicino a te - CLICCA QUI

Secondo il V Rapporto Artibici di Confartigianato, siamo infatti non solo la prima nazione in Ue per il numero di bici (1.776.300, vendute all'estero nel 2019, per un valore complessivo di 609 milioni e una crescita del 15,2% rispetto all'anno precedente) ed il quarto esportatore mondiale di biciclette e componenti (con il 7,2% dell'export del mondo del settore), ma anche leader globale in alcune parti della filiera: l'Italia è al primo posto nel mondo per esportazioni delle selle (54,6%) e nei cerchioni con una quota del 13,6%.

L'Italia è il quarto esportatore mondiale di biciclette e componenti...

  • Vuoi noleggiare una bicicletta? Trova il posto più vicino a te - CLICCA QUI

Crescono anche le imprese del settore, sono 3.128 (produzione, riparazione e noleggio) con un aumento del 3,2% negli ultimi 5 anni, e danno lavoro a 7.409 addetti; nella maggior parte dei casi (1.981) si tratta di imprese artigiane e, anche in questo caso in controtendenza con i dati generali, sono imprese più vitali della media.

Infatti, la demografia imprenditoriale evidenzia che nel 2019 le realtà della filiera della bicicletta crescono in un anno del +1,5% in controtendenza rispetto al calo dello 0,1% del totale imprese.

L'Italia è al primo posto nel mondo per esportazioni delle selle (54,6%) e nei cerchioni con una quota del 13,6%.

  • Cerchi biciclette e accessori per il ciclismo? Trova l'articolo che fa per te - CLICCA QUI

Tra i migliori clienti esteri delle nostre biciclette vi è la Francia, che lo scorso anno ne ha acquistate per 121 milioni, seguita dalla Germania (100 milioni) e dalla Spagna (46 milioni).

Tra le regioni con la maggiore vocazione produttiva 'ciclistica' spiccano ai primi tre posti il Trentino Alto Adige, l'Emilia Romagna e il Veneto. In Sicilia invece, per l'esattezza a Buseto Palizzolo, un piccolo paese di tremila anime alle porte di Trapani, esiste una delle più floride realtà nazionali del settore ciclo in Italia: la Cicli Lombardo S.p.A.

Cicli Lombardo, un po' di storia

Lo stabilimento Cicli Lombardo a Buseto Palizzolo (TP)

  • Cerchi biciclette elettriche e accessori per il ciclismo? CLICCA QUI

Cicli Lombardo nasce dal sogno di un bambino, Gaspare Lombardo, che negli anni Quaranta, nel laboratorio di fabbro del padre, inizia a immaginare di costruire biciclette. Un sogno diventato realtà aziendale di famiglia e rimasta tale negli anni. Oggi, Emilio Lombardo, figlio di Gaspare, è l'amministratore delegato della società che gestisce insieme ai fratelli Giuseppe e Franco.

Agli esordi, in un piccolo laboratorio di trenta metri quadrati, l'azienda produceva 100 bici l'anno; nel 2018 la produzione è arrivata a cinquecento al giorno e la Lombardo Bici è diventata la terza azienda italiana del settore ciclo, la prima sotto Bologna.

Oggi il laboratorio è un capannone di venticinquemila metri quadri in fase di ampliamento. Nella sede italiana lavorano più di settanta dipendenti, tutti sotto i trent'anni, provenienti da ogni angolo della Sicilia e la metà sono donne. Inoltre in azienda è presente sia un asilo nido sia una palestra a disposizione delle necessità dei lavoratori.

Uno dei tanti modelli di e-Bike prodotti dalla Cicli Lombardo

Nel 2007 sono state aperte filiali in Germania perché ben il 43% della produzione è destinata al mercato estero e sono ventisei i Paesi in cui è presente il marchio Cicli Lombardo, Australia compresa.

Inoltre, la Cicli Lombardo Spa, costantemente attenta alle evoluzioni del mercato, ha anticipato la rivoluzione portata dalle e-bike instaurando una collaborazione tempestiva con la potenza tedesca Bosch per lo sviluppo delle bici elettriche. Il suo catalogo conta un offerta considerevole di e-bike di ogni tipo. L'elettrico è presente sia per le bici da corsa, da trekking, mountain bike e city bike.

12 ottobre 2020
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
scegli il tour di Sicilia che preferisci
Cobalto Las Helmets

Cobalto Las Helmets

112,49 € 149,99 €
Pantalone Flex Biemme

Pantalone Flex Biemme

49,00 € 70,00 €
15TH-Bianco/Rosso Power Race
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le rubriche

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE