Per Palermo già 200mila euro di introiti dall'accordo con Airbnb

Per Palermo già 200mila euro di introiti dall'accordo con Airbnb

Parte di questo tesoretto, garantito dalle imposte di soggiorno versate da Airbnb, verrà impiegato per progetti legati al turismo

A tre mesi dal via dell'accordo tra Comune di Palermo e Airbnb, il "bottino" dell'imposta di soggiorno versato dalla piattaforma di prenotazioni extra alberghiere nelle casse dell'amministrazione è pari già a 200mila euro.

Il business delle case in affitto in Sicilia vede al primo posto proprio Palermo, con 110mila turisti provenienti da 116 paesi del mondo, e un guadagno di 2.154 euro in media per 35 giorni l'anno di affitto. Secondo e terzo posto per Catania, 60mila persone l'anno, ma con una percentuale di giorni d'affitto maggiore, 38 giorni l'anno, e Siracusa, 50mila visite con affitti medi di 28 giorni l'anno.

Panorama di Palermo

Già lo scorso febbraio, in sede di firma dell'accordo, il Comune di Palermo prevedeva un ulteriore gettito annuale derivante dall'imposta di soggiorno di 700mila euro, versato dai circa 30mila host siciliani, di cui 3mila solo a Palermo.

Più che positivo, quindi, il risultato trimestrale, che registra i versamenti dell'imposta registrata per ogni singola prenotazione effettuata dai viaggiatori.

Il logo di Airbnb

"Palermo è stata la prima grande città del Sud Italia con cui abbiamo firmato un accordo per la tassa di soggiorno e siamo molto felici che il Comune voglia farne un'occasione di ulteriore dialogo con la propria cittadinanza. Le migliori politiche per il turismo sono quelle pensate per portare un beneficio diffuso, in primis per i residenti", commenta Matteo Frigerio, country manager Airbnb per l'Italia.

Un 10 % della quota della tassa di soggiorno sarà messa a disposizione dalla piattaforma Airbnb per progetti legati al turismo, che verranno definiti dal prossimo autunno assieme all'amministrazione per realizzare un percorso partecipativo che guardi al futuro dell'economia turistica di Palermo.

A facilitare questo esperimento di partecipazione ci sarà "SìHost", l'associazione locale di host, nata alcuni mesi fa in città, e già molto impegnata nel creare rete fra gli host locali e nella promozione del territorio.

Panorama di Palermo

"Siamo di fronte a uno straordinario esempio di sinergia - dice il sindaco Leoluca Orlando -. Sinergia fra impresa privata ed amministrazione pubblica, nonché fra nuove tecnologie e risposte ai bisogni del territorio. L'accordo stipulato con Airbnb si è rivelato il volano con cui innescare un percorso virtuoso nel quale tutti hanno trovato il proprio ruolo e la propria collocazione con un reciproco vantaggio".

- www.comune.palermo.it

- www.airbnb.it

17 luglio 2018
Condividi:
ARREDO LAVANDERIA

ARREDO LAVANDERIA

Alberghi e ospitalità
proposto da Samod SRL
PELLEGRINAGGIO A FATIMA

PELLEGRINAGGIO A FATIMA

Alberghi e ospitalità
proposto da Si Viaggiare srl
Chiesa dei Cappuccini

Chiesa dei Cappuccini

Agriturismo e turismo rurale
proposto da Villa D'Andrea
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le rubriche

Offerte & Promozioni

AUTUMN IN SICILY - ETNA

Aziende consigliate