Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Scicli torna ad accogliere i visitatori

Riaprono i siti culturali della cittadina barocca e un nuovo portale promuove le sue bellezze

Scicli torna ad accogliere i visitatori
Contenuti Sponsorizzati
occhiali da sole Dolce & Gabbana DG6154
Occhiali da sole VOGUE
Turismo rurale a Caltagirone
San Giacomo, Patrono di Caltagirone
occhiali da sole MAX &CO MO0019

occhiali da sole MAX &CO MO0019

87,20 € 109,00 €
  • Hai una struttura ricettiva o un'attività turistica che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Dopo mesi di chiusura forzata anche Scicli torna ad accogliere i visitatori. L'Amministrazione comunale, infatti, ha autorizzato la riapertura dei principali siti culturali della cittadina barocca e quelli gestiti dalla Cooperativa Agire, saranno fruibili sin da subito con orario continuato dalle 10 alle 20, sette giorni su sette.

Scicli vista dall'alto

  • Vuoi soggiornare a Scicli? Trova le strutture ricettive presenti in città - CLICCA QUI

Sarà possibile, quindi, tornare a visitare in tutta sicurezza alcune dei luoghi più belli di Scicli - dal Commissariato di Vigata alla Chiesa di Santa Teresa - incastonate nella Via Francesco Mormina Penna dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Con la riapertura, viene lanciato anche il Sistema Museale Scicli, un nuovo sito, progettato e gestito da Agire, che faciliterà le prenotazione, gli ingressi e le visite nei più importanti siti culturali, palazzi nobiliari e chiese della città.

Chiesa di Santa Teresa - ph. © Emanuele Caschetto
Ph. © Emanuele Caschetto

Nel sito inoltre chiunque potrà informarsi sugli eventi che si terranno in città, gli orari, le tariffe dei diversi musei e siti culturali della cittadina e acquistare direttamente online i biglietti di ingresso con numerosi i vantaggi per coloro che ne usufruiranno: dal saltafila alla prenotazione con anticipo di visite guidate personalizzate, sia individuali che per gruppi gestiti anche da tour operator o agenzie di viaggio. Sarà inoltre possibile acquistare in prevendita biglietti per eventi che si terranno in città, usufruendo di servizi agevolati ed evitare inutili attese al botteghino.

COSA SI PUÒ VISITARE

Via Francesco Mormina Penna, Scicli

  • Vuoi mangiare a Scicli? Scopri i locali e i ristoranti della cittadina barocca - CLICCA QUI

Si può scegliere tra un percorso prettamente culturale all'insegna dell'arte e della storia o una visita da appassionati cinefili tra i set della fortunata fiction de "Il Commissario Montalbano". Quindi una offerta ricca e variegata che comprende la possibilità di visitare il set del Commissariato di Vigata, l'elegante Stanza del Questore di Montelusa (la stanza del Sindaco di Scicli), i palazzi Spadaro e Bonelli Patanè, la meravigliosa chiesa-museo di Santa Teresa e l'Antica Farmacia Cartia.

Il Commissariato di Vigata - ph. © Emanuele Caschetto
Ph. © Emanuele Caschetto

Il Commissariato di Vigata è una tappa obbligata per gli amanti della fiction di Montalbano. I fan del commissario Salvo saranno felicissimi all'idea di poter immergersi nella fiction varcando la soglia del set originale.

Gli appassionati di arte potranno emozionarsi davanti ai dipinti del "Gruppo di Scicli", custoditi all'interno del settecentesco e nobiliare Palazzo Spadaro, scrigno d'arte e di storia tra il barocco e il liberty.  Nell'Ottocentesco Palazzo Bonelli-Patanè invece, potranno ammirare l'interno liberty ricco di stucchi, mobili pregiati e dipinti realizzati tra il 1928 e il 1938 da Raffaele Scalia.

Lo scalone del Palazzo Bonelli-Patanè, Scicli

  • Vuoi conoscere i Bed & Breakfast di Scicli? CLICCA QUI

Estasi e meraviglia attende chi visiterà i tesori racchiusi nel gioiello barocco della Chiesa di Santa Teresa, oggi museo con pregiati distacchi di affreschi del '500, '600 e '700 provenienti dal Convento di Santa Maria La Croce e dal Convento dei Cappuccini di Scicli.

Antica Framacia Cartia - ph. © Robert Ficili
Ph. © Robert Ficili

Infine, sarà un'esperienza sorprendente la visita all'Antica Farmacia Cartia, un museo con gli originali mobili di inizio '900 le cui vetrine proteggono ancora i contenitori con i composti usati per realizzare i medicamenti, arnesi da laboratorio e molto altro, fino alla particolare vetrina dei "veleni" in stile liberty, valorizzata dallo splendido dipinto di Giovanni Gentile che rappresenta Igea, dea della salute e dell'igiene.

Via Francesco Mormina Penna - ph. © Robert Ficili
Ph. © Robert Ficili

  • Hai una struttura ricettiva o un'attività turistica che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

L'obiettivo primario del progetto Sistema Museale Scicli è mettere in rete i siti più importanti della città al fine di migliorarne la comunicazione, la fruizione e l'esperienza di visita. Un modo moderno di viaggiare, rivolto a un turismo crescente sempre più consapevole, che in pochi click ha la possibilità di accedere a tutte le informazioni di cui ha bisogno.

- Scicli, straordinario esemplare del Barocco (Guidasicilia.it)

28 maggio 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
occhiali da sole Dolce & Gabbana DG6154
Occhiali da sole VOGUE
Turismo rurale a Caltagirone
San Giacomo, Patrono di Caltagirone
occhiali da sole MAX &CO MO0019

occhiali da sole MAX &CO MO0019

87,20 € 109,00 €
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le rubriche

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE