Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Se il miele è meglio degli antibiotici, la Sicilia è la migliore "farmacia naturale"

Secondo uno studio di Oxford il miele è un eccellente rimedio per tosse, raffreddori, mal di gola

Se il miele è meglio degli antibiotici, la Sicilia è la migliore ''farmacia naturale''
Contenuti Sponsorizzati
L'Agrumeto
La struttura
Solidago naturale preservato H 70 conf. gr. 150 - Sconti per Fioristi e Aziende
TRINCIAPAGLIA
Escursioni a Cavallo
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI
  • Cerchi il miele siciliano più buono? Trova le aziende apistiche più vicine a te - CLICCA QUI

Il miele è meglio dei farmaci da banco come sciroppi per la tosse, analgesici, espettoranti, per dare sollievo a tosse, mal di gola e malanni delle vie respiratorie.
A dirlo non siamo noi ma uno studio pubblicato sulla rivista britannica BMJ Evidence-Based Medicine.

Il miele è meglio dei farmaci da banco come sciroppi per la tosse, analgesici, espettoranti, per dare sollievo a tosse, mal di gola e malanni delle vie respiratorie.

Secondo i ricercatori che hanno condotto il lavoro presso la Oxford University, il miele potrebbe rappresentare anche una valida alternativa agli antibiotici in caso di affezioni del tratto respiratorio superiore (raffreddore, tosse, faringite, laringite) e dovrebbe essere raccomandato dai medici.

Lo studio si è basato sull'analisi dei dati di 14 ricerche precedentemente pubblicate su infezioni delle vie respiratorie superiori, per un totale di 1761 individui, bambini compresi. È emerso che il miele dà sollievo ai sintomi respiratori meglio dei farmaci da banco normalmente usati.

Il miele fornisce una valida, economica e subito disponibile alternativa agli antibiotici...

  • Stai cercando prodotti di produzione biologica? Trova le aziende più vicine a te - CLICCA QUI

"Il miele fornisce una valida, economica e subito disponibile alternativa agli antibiotici - scrivono gli autori - e potrebbe contribuire agli sforzi per rallentare la diffusione delle resistenze agli antibiotici e l'eccesso di prescrizioni", considerando che spesso le affezioni delle vie respiratorie sono di origine virale e quindi gli antibiotici sono inutili e impropri. "Ma per confermare questi risultati - concludono - sono necessari nuovi studi di alta qualità, anche confrontandolo con una sostanza placebo in sperimentazioni cliniche controllate".

In Sicilia la produzione di miele è un'attività praticata da millenni e la nostra apicoltura produce tra i mieli più pregiati al mondo...

  • Vuoi conoscere le migliori aziende agricole della Sicilia? CLICCA QUI

Dunque, stando a queste conclusioni (parziali) potremmo eleggere la Sicilia a grande "farmacia naturale" visto e considerando che nell'Isola la produzione di miele è un'attività praticata da millenni e che la nostra apicoltura produce tra i mieli più pregiati al mondo.

Il miele siciliano, in particolare, ha caratteristiche tipiche e note aromatiche che lo rendono qualitativamente superiore e unico, se pensiamo a quello prodotto dall'ape nera sicula, ape autoctona ormai quasi in via d'estinzione.

Il miele siciliano ha caratteristiche tipiche e note aromatiche che lo rendono qualitativamente superiore e unico, se pensiamo a quello prodotto dall'ape nera sicula.

Inoltre, sono tante le varietà di miele siciliano, tra i quali spiccano quello di zagara, di carrubo, di castagno, di cardo, di sulla, di timo, di agrumi (arancio, limone e mandarino) e di achillea.

Per sottolineare l'importanza che la produzione del miele ha in Sicilia possiamo menzionare che il comune di Sortino, nel Siracusano, e quello di Zafferana Etnea, nel Catanese, sono stati i due comuni siciliani a dar vita nel 2002 all'associazione nazionale de "Le città del miele", che si pone come obiettivo quello di unire i maggiori produttori di miele in Italia. Altri centri di produzione di miele si trovano sui Nebrodi, nella zona di Trapani e Palermo.

IL MIELE IBLEO

Miele ibleo prodotto nella Valle dell'Anapo (Monti Iblei) - ph Simona Di Bella
Miele ibleo prodotto nella Valle dell'Anapo, foto di Simona Di Bella - Flickr.com, CC BY-SA 2.0

Un discorso a parte bisogna fare per il miele ibleo che rappresenta uno dei mieli più noti e celebrati al mondo. Basta pensare che in epoca greca e, in forma ancora maggiore, in epoca romana, fu descritto e citato da numerosissimi scrittori.

Esso trae la propria origine principalmente dal timo, che in abbondanza cresce sui monti Iblei. Anticamente la sua produzione era legata alla città di Ibla, il cui sito oggi risulta disperso. Il collegamento tra la figura dell'ape e Ibla era talmente forte che i suoi abitanti, parlando dei sudditi del mitico re Iblone, in tempi odierni sono stati appellati come "il popolo delle api", poiché essi avevano scavato le loro nicchie nell'alta parete rocciosa in forma verticale: ricordando le api nell'alveare.

Timo selvatico fiorito a Pantalica

L'ape mellifera divenne un simbolo di Ibla, effigiata nelle sue antiche monete. Non solo, nel tempo il termine Ibla divenne addirittura sinonimo di dolce e il miele di questi colli divenne eccelsa espressione poetica.

In tempi odierni la principale produzione in Italia per il miele di timo - in dialetto detto "Satra" - è data proprio dai monti Iblei ed è riconosciuto come prodotto P.A.T. (Prodotti agroalimentari tradizionali italiani) della Regione Siciliana.

- Qui si produceva il miglior miele dell'antichità... (Guidasicilia)

20 gennaio 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
L'Agrumeto
La struttura
Solidago naturale preservato H 70 conf. gr. 150 - Sconti per Fioristi e Aziende
TRINCIAPAGLIA
Escursioni a Cavallo
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le rubriche

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE