Crea GRTAIS la tua Vetrina su guidasicilia.it. Fai sapere anche se consegni a domicilio. Gratis per sempre.

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Un turismo migliore è possibile e la gente dei Sicani ne dà dimostrazione

Da Santo Stefano Quisquina parte il progetto "Di acqua e di terra, di fuoco e di aria" per la valorizzazione del territorio

Un turismo migliore è possibile e la gente dei Sicani ne dà dimostrazione
Contenuti Sponsorizzati
  • Hai una struttura ricettiva o un'attività turistica che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

I paesi sono di chi li abita e le risorse naturali sono di chi le protegge. In questo assunto è raccolto il motivo per il quale un'intera comunità ha deciso di ergersi a "custode dell'acqua e della terra" e dare avvio ad un presidio permanente per la salvaguardia dell'ambiente e delle risorse idrica.

Eremo della Quisquina - Foto di Giovanni glq
Eremo della Quisquina - Foto di Giovanni glq - Opera propria, CC BY-SA 4.0

La comunità in questione è quella di Santo Stefano Quisquina, nell'entroterra agrigentino, sui Monti Sicani, e la decisione assunta un progetto denominato "Di acqua e di terra, di fuoco e di aria", che guarda alla cittadinanza attiva come il migliore strumento per la tutela del patrimonio ambientale.

  • Vuoi soggiornare nella provincia di Agrigento? CLICCA QUI

A promuovere l'iniziativa è un partenariato che unisce il mondo del volontariato, le realtà associative, le scuole del territorio dei Sicani e le pubbliche amministrazioni di S. Stefano Quisquina, Bivona, Alessandria della Rocca e Cianciana. Partner di progetto sono anche il Gal Sicani e l'agenzia di turismo esperienziale Val di Kam.

Protagonista delle azioni è la stessa comunità che vive da sempre in un territorio ricco di boschi e sorgenti come la Innamorata, San Matteo, Voltano, Gragotta, corsi d'acqua come il Magazzolo o il Platani, laghi come il Leone o il Melia, e poi ancora fontane, ponti e mulini.

Resti del castello della Pietra d'Amico, nel comune di Alessandria della Rocca al confine con il territorio di Bivona

  • Vuoi conoscere le aziende agricole della provincia di Agrigento? CLICCA QUI

Un patrimonio dimenticato che il progetto - finanziato e sostenuto da Fondazione con il Sud - vuole mappare, custodire e valorizzare attraverso iniziative di promozione in chiave turistica, come la creazione degli itinerari "Le vie dell'acqua" e la nascita del "Centro didattico dell'acqua", spazio animato da eventi e attività laboratoriali per studenti e famiglie, per far conoscere le diverse risorse ambientali, sconosciute agli stessi abitanti dei luoghi, e promuoverne la bellezza anche a nuovi flussi turistici.

Lago Pian del Leone, Santo Stefano Quisquina

  • Vuoi assaggiare i sapori tipici dei Sicani? Trova i locali presenti nel territorio - CLICCA QUI

Ma la risorsa acqua non è l'unico elemento naturale che trova spazio di valorizzazione. Nel progetto, che ha la durata di due anni, troveranno spazio di narrazione e promozione le eccellenze locali legate alle produzioni della terra (dall'agro-alimentare al caseario), grazie all'organizzazione di mercati stagionali eco-solidali itineranti promossi dal Distretto rurale di qualità dei Sicani.

L'arte - rappresentata dall'elemento fuoco - sarà il filo rosso che connetterà tutte le iniziative attraverso mostre e produzioni creative, dalla land art al sound design, disseminate sui vari Comuni della rete.

Sguardo sul Parco dei Monti Sicani - ph Giorgio La Susa
Foto di Giorgio La Susa - Opera propriaCC BY-SA 4.0

  • Vuoi conoscere le associazioni culturali dell'Agrigentino? CLICCA QUI

La rete di volontariato attiva nei territori, da sempre vero motore dei servizi e delle attività destinate ai soggetti più fragili nelle aree interne, rappresenta il cuore pulsante delle iniziative del progetto che guardano alle fasce più deboli, mentre il coinvolgimento di centinaia di studenti del territorio in percorsi di cittadinanza ecologica, rafforzerà la consapevolezza di essere custodi del patrimonio idrico e paesaggistico che li circonda.

11 giugno 2021
Condividi:
Contenuti Sponsorizzati
Ti potrebbe interessare anche
Vedi tutte le rubriche

Aziende consigliate

Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE